Martedì, 15 Ottobre 2019
CERCA
Sito
Web
Stradario
(luogo/locale/servizio/...)
rohos - usb flash drive for windows
USB key
logon
TONIGHT
TRASPORTI
SERVIZI
TURISMO
UTILITY
AREA RISERVATA
Nome utente
Password
  
 
Il Bello del Mugello  
 
 
Dal Mugello, patria di cibi deliziosi e personaggi storici famosi, un grande raviolo: il bello del Mugello. Frutto della fantasia contadina e della sublime qualità dei prodotti, è bello da vedere, delizioso da mangiare. E anche semplice da preparare, con uno dei migliori rapporti qualità-prezzo.
Tempo: 30' per la purea, 3' per i ravioli
Ingredienti:

400 grammi di semola di grano duro; 6 uova di gallina mugellese o 4 di gallina normale (ma quelle di gallina mugellese sono un'altra cosa); 250 grammi di patate a pasta bianca, Kennebec o Majestic; 100 grammi di burro d'affioramento, cioè di qualità; 100 grammi di formaggio freschissimo di pecora o stagionato di pecora o mucca; una manciata di foglie di salvia; un bicchiere di latte; sale.

Esecuzione:
Con le uova e la semola, tirare una sfoglia a lino. Cioè sottile, ma non sottilissima come si usa per le tagliatelle o i tagliolini o i tortellini (in questo caso è consigliata la farina di grano tenero). Con un bicchiere o, meglio, con l'apposito stampino, trarre dalla sfoglia tanti dischi quanti è possibile. Con la purea di patate, molto ricca, cioè usando tutto il latte, il burro e il formaggio (a fette sottili se fresco, grattugiato se stagionato) che le patate bollite possono assorbire, formare delle palline, usando le palme delle mani. Depositarle sui cerchi e sigillare premendo i bordi con una forchetta, ripiegando il singolo disco o appoggiandocene sopra un altro. Avremo così la mezzaluna o il sole. Una volta pronti, i ravioli vanno posti ad asciugare qualche ora su una retina metallica. Si cuociono in un recipiente così grande che l'acqua in esso contenuta non deve smettere di bollire quando ci buttiamo una porzione di ravioli (una per volta, tanto la cottura non richiede più di 3 minuti). Si servono con burro fuso (a bagnomaria…) e foglie di salvia, con ostie di pecorino fresco o (se stagionato) grattugiato. In estate sono da preferire con una salsa di pomidoro freschi e basilico.
 
 
In questo box avrete i consigli dell'esperto per gli abbinamenti di vino o bibite. La sezione sarà on line al più presto, tornate a visitarci!
 
I consigli sugli alimenti che riguardano la ricetta selezionata: come scegliere il prodotto migliore, come conservarlo, dove comprarlo. Presto on line!
 
Come utilizzare gli utensili da cucina, quali sono le caratteristiche, gli strumenti indispensabili per tutti i cuochi provetti! Presto on line!
 
Quel tocco in più, l'ingrediente da aggiungere a seconda dei gusti, il segreto per rendere la ricetta particolare. Presto on line, tornate a visitarci!
 
Il lavoro di redazione è stato effettuato scrupolosamente e per pura passione si declinano pertanto eventuali responsabilità su ogni errore di sorta.
Antipasti
Minestre e zuppe
Primi piatti
Secondi di carne
Secondi di pesce
Secondi a base di uova
Pizze e focacce
Piatti unici
Contorni
Dolci
Condimenti
Araba
Cinese
Messicana
Giapponese
Spagnola
Greca
Marocchina
Natale
Capodanno